Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nel 1998 il VIC ha progettato e realizzato all’interno dell’istituto Nuovo Complesso di Rebibbia un “Laboratorio informatico multimediale” che ha permesso a molti detenuti di acquisire, attraverso corsi di formazione, buone competenze informatiche.
Il successo dell’iniziativa e le competenze professionali maturate hanno favorito la costituzione nel 2000 della Società Cooperativa di solidarietà sociale “e-Team” a.r.l..
La cooperativa è stata promossa e fondata dai volontari Soci del VIC, al suo sorgere, era finalizzata all’occupazione lavorativa dei detenuti e delle detenute all’interno degli Istituti penitenziari, su proposta della TIM-Telecom Italia Mobile e d’intesa con il Mistero della Giustizia, il Ministero del Lavoro e il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, per realizzare il “Progetto Ginestra”.
Lo scopo della cooperativa è

I soci fondatori provengono dal VIC. Attualmente tutti i soci sono persone private, con la maggioranza assoluta di svantaggiati, rappresentata da detenuti e detenute in carcere o in misura alternativa o da ex detenuti.
La società cooperativa è coordinata e gestita da un Consiglio di Amministrazione composto da tre membri (un presidente e due consiglieri).
Nel corso degli anni, la cooperativa “e-Team” si è estesa anche all’esterno degli istituti di pena per coinvolgere la società libera, con lo scopo di favorire il reinserimento lavorativo e sociale delle persone recluse, sia durante l’espiazione della pena in carcere che durante la fruizione di misure alternative e nel dopo detenzione.
I detenuti e le detenute in misura alternativa alla detenzione svolgono la loro attività come esperti di informatica presso vari uffici, in falegnamerie, nell’ambito del Comune e della Provincia di Roma.
La finalità della cooperativa è di accompagnare le persone recluse nel loro percorso di reinserimento lavorativo e sociale; è nostra convinzione che sia questo processo di accompagnamento delle persone, di sostegno allo sviluppo di competenze professionali specifiche (attraverso l’attivazione di corsi di formazione professionalizzanti) e adeguata collocazione nel mercato del lavoro ad assicurare la realizzazione del “recupero” della persona reclusa. 
I risultati fin qui conseguiti sono sicuramente positivi e vanno nella direzione concreta di risocializzazione per coloro che espiano una pena, quando si può accedere all’attività lavorativa e quando c’è un serio e costante accompagnamento delle persone deboli.

La cooperativa e-Team svolge anche un lavoro di intermediazione tra i detenuti in misura alternativa o in fine pena e le imprese esterne. Molto spesso, infatti, le imprese esterne, seppure interessate ad assumere persone detenute, richiedono la garanzia che sia la cooperativa, che conosce e segue il detenuto, ad accompagnarlo nel suo percorso lavorativo.
Dal 2000 abbiamo accompagnato nel reinserimento lavorativo esterno al carcere 190 persone.

Per contatti: Cooperativa e-Team
Via Raffaele Majetti, 95 – 00156 Roma
Tel. 06.40501330

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.