Cooperativa E-Team (dal 1999)

Nel 1998 il VIC ha progettato e realizzato all’interno dell’istituto Nuovo Complesso di Rebibbia un “Laboratorio informatico multimediale” che ha permesso a molti detenuti di acquisire, attraverso corsi di formazione, buone competenze informatiche.
Il successo dell’iniziativa e le competenze professionali maturate hanno favorito la costituzione nel 2000 della Società Cooperativa di solidarietà sociale “e-Team” a.r.l..
La cooperativa è stata promossa e fondata dai volontari Soci del VIC, al suo sorgere, era finalizzata all’occupazione lavorativa dei detenuti e delle detenute all’interno degli Istituti penitenziari, su proposta della TIM-Telecom Italia Mobile e d’intesa con il Mistero della Giustizia, il Ministero del Lavoro e il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, per realizzare il “Progetto Ginestra”.
Lo scopo della cooperativa è

  • operare nel sociale e nella solidarietà, al fine di assicurare ai detenuti e alle detenute, nell’ambito delle sue attività, formazione professionale;
  • favorire il loro reinserimento sociale, sia durante l’espiazione della pena in carcere che durante la fruizione di misure alternative, che nel dopo-detenzione;
  • ottenere continuità di occupazione lavorativa e migliori condizioni economiche, sociali e professionali per i soci lavoratori, collaboratori, collegandosi con enti, istituti, imprese e organismi interessati a favorire gli stessi scopi.

I soci fondatori provengono dal VIC. Attualmente tutti i soci sono persone private, con la maggioranza assoluta di svantaggiati, rappresentata da detenuti e detenute in carcere o in misura alternativa o da ex detenuti.
La società cooperativa è coordinata e gestita da un Consiglio di Amministrazione composto da tre membri (un presidente e due consiglieri).
Nel corso degli anni, la cooperativa “e-Team” si è estesa anche all’esterno degli istituti di pena per coinvolgere la società libera, con lo scopo di favorire il reinserimento lavorativo e sociale delle persone recluse, sia durante l’espiazione della pena in carcere che durante la fruizione di misure alternative e nel dopo detenzione.
I detenuti e le detenute in misura alternativa alla detenzione svolgono la loro attività come esperti di informatica presso vari uffici, in falegnamerie, nell’ambito del Comune e della Provincia di Roma.
La finalità della cooperativa è di accompagnare le persone recluse nel loro percorso di reinserimento lavorativo e sociale; è nostra convinzione che sia questo processo di accompagnamento delle persone, di sostegno allo sviluppo di competenze professionali specifiche (attraverso l’attivazione di corsi di formazione professionalizzanti) e adeguata collocazione nel mercato del lavoro ad assicurare la realizzazione del “recupero” della persona reclusa.
I risultati fin qui conseguiti sono sicuramente positivi e vanno nella direzione concreta di risocializzazione per coloro che espiano una pena, quando si può accedere all’attività lavorativa e quando c’è un serio e costante accompagnamento delle persone deboli.

  • Esperienze lavorative della cooperativa e-Team
  • Trasposizione elettronica delle riviste dell’AGESCI-Nuova Fiordaliso (riviste scout)
  • Commessa ISMEA per la trasformazione e formattazione in elettronica di materiale cartaceo relativo alla legislazione agro-alimentare del Centro Documentazione SIDA
  • Elaborazione e impaginazione dati per conto dell’USIGRAI (Sindacato Giornalisti RAI)
  • Realizzazione di vari siti internet (tra cui quello del Centro Celestino dell’Aquila)
  • Realizzazione di vari CD-Rom multimediali
  • Progetto PARCEL: costruzione Banca dati del patrimonio artistico Celio, in convenzione con la Provincia di Roma
  • Digitalizzazione, trasformazione e formattazione di testi e immagini in un progetto di “teledidattica” realizzato da consorzio PARCEL, dalla Provincia di Roma e dalla Facoltà di Architettura dell’Università La Sapienza
  • Inserimento dati e creazione pagina Web per conto della Cooperativa “Il sogno”
  • Assistenza hardware e software continuativa presso lo Studio medico “Genesis” di Roma e presso uno studio notarile, sempre di Roma
  • “Progetto Ginestra”: creazione di archivi informatici inerenti le stazioni radiobase della TIM e la relativa gestione dei dati
  • Per il Comune di Roma- Assessorato alle Politiche culturali – Istituzione Sistema Biblioteche Centri culturali: due corsi di formazione per detenuti e detenute bibliotecari nelle case circondariali di Roma Rebibbia e femminile e Nuovo Complesso. Di seguito si è provveduto alla catalogazione informatica dei libri e delle rispettive biblioteche, sempre per conto del Comune di Roma
  • Dal 2003, la cooperativa in ATI con la cooperativa sociale “Men at work” gestisce il “Progetto cucina”, ossia il servizio di produzione pasti per i circa 1700 detenuti dell’istituto Nuovo Complesso di Rebibbia. In questi anni abbiamo attivato dieci corsi di formazione per “Addetti ai servizi di ristorazione collettiva” coinvolgendo 175 persone detenute e abbiamo assunto con CCNL 94 persone recluse.
  • Un’esperienza significativa del “Progetto cucina” è l’aver impegnato cinque dei nostri lavoranti cuochi nella mensa del Campo base della Croce rossa a L’Aquila, dove dal mese di Aprile 2009 hanno preparato i pasti per la popolazione terremotata, inizialmente in misura di permesso premio, successivamente come ammessi al lavoro esterno, recandosi quotidianamente ai Campi de L’Aquila e di Avezzano e facendo rientro ogni sera in istituto.
  • La cooperativa si è accreditata nel 2006 come Test Center presso l’AICA di Milano e ha svolto e svolge per le persone ristrette presso gli isituti penitenziari d Roma- Rebibbia corsi di  informatica finalizzati al conseguimento della certificazione ECDL – Patente europea del Computer.

La cooperativa e-Team svolge anche un lavoro di intermediazione tra i detenuti in misura alternativa o in fine pena e le imprese esterne. Molto spesso, infatti, le imprese esterne, seppure interessate ad assumere persone detenute, richiedono la garanzia che sia la cooperativa, che conosce e segue il detenuto, ad accompagnarlo nel suo percorso lavorativo.
Dal 2000 abbiamo accompagnato nel reinserimento lavorativo esterno al carcere 190 persone.

Per contatti: Cooperativa e-Team
Via Raffaele Majetti, 95 – 00156 Roma
Tel. 06.40501330
Fax 06. 40800210
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

banner campagna Vesti un carcerato