”Non c'è giustizia senza perdono”

Favorire il reinserimento sociale delle persone detenute, seguendole e accompagnandole durante l'espiazione della pena, nella delicata fase di transizione da modelli comportamentali delinquenziali all'adesione ai corretti modelli della civile convivenza. Questo è, l’obiettivo dell’Associazione VIC.


100 volontari per l’ascolto
Ogni giorno i volontari del VIC incontrano le donne e gli uomini detenuti nei Centri di Ascolto attivi in tutte le sezioni dei quattro carceri di Rebibbia e nel reparto protetto dell’ospedale Pertini.


Una comunità alloggio per l’ospitalità e l’accompagno
Dal 1989 l’Associazione VIC ha accolto nelle sue Case Alloggio oltre 10 mila persone provenienti da sessantacinque paesi del mondo: uomini e donne detenuti in permesso e i loro familiari venuti da fuori Roma per i colloqui.

Dal 2012 la Casa si avvale della collaborazione della Società San Vincenzo De Paoli di Roma.


La cooperativa E-Team per il lavoro
IL VIC ha dato vita alla Cooperativa di solidarietà sociale e-Team per favorire il reinserimento lavorativo dei detenuti. Attualmente opera nell’ambito della ristorazione con la gestione della cucina-detenuti della Casa Circondariale Rebibbia. Ha accompagnato al lavoro esterno ottanta detenuti.


Incontri e corsi per la formazione
Il VIC ha realizzato insieme all’Enaip corsi di formazione professionale negli istituti penitenziari del Lazio. Promuove incontri di sensibilizzazione sul mondo del carcere con gruppi, associazioni, parrocchie, scuole. Ogni anno organizza un corso di formazione per aspiranti volontari in carcere.


L’assistenza per ridare dignità
Il recupero della dignità della persona passa anche attraverso la banale possibilità di riappropriarsi dei normali gesti quotidiani, come lavarsi e vestirsi. Il VIC porta ogni settimana in carcere pacchi vestiario e generi per l’igiene personale a chi è privo di tutto.


La giustizia conciliativa
Il VIC promuove la giustizia conciliativa o riparativa incentrata sulla responsabilità e  sulla relazione, che mira a ricomporre le fratture, a rinsaldare i rapporti sociali feriti, a far reincontrare le volontà di convivenza.

 

banner campagna Vesti un carcerato