Tre proposte di legge per la giustizia e i diritti: Tortura, Carceri, Droghe

Tre proposte di legge per la giustizia e i diritti: Tortura, Carceri, Droghe

Campagna pubblica di raccolta firme per le tre proposte di legge di iniziativa popolare per l'introduzione del reato di tortura, la riforma delle carceri e la revisione della legislazione sulle droghe: segui il calendario su 3leggi.it.

Continua..

RadioRai 3: dibattito sulla situazione carceraria italiana all'indomani della condanna di Strasburgo

RadioRai 3: dibattito sulla situazione carceraria italiana all'indomani della condanna di Strasburgo

All'indomani della sentenza di condanna della corte di Strasburgo nella trasmissione radiofonica "Tutta la città ne parla" (Radio Rai 3) del 9 gennaio 2013 si è parlato della drammatica situazione carceraria italiana. Tra gli intervenuti don Sandro Spriano, cappellano nel Nuovo Complesso del carcere di Rebibbia e vice presidente del VIC.

Puoi riascoltare il servizio da Continua..

Il VIC a UnoMattina

Il VIC a UnoMattina

Nella trasmissione Unomattina (RAI 1) del 14 gennaio scorso si è parlato di Ragazze assassine e in particolare del caso di Erika De Nardo. Tra gli intervenuti Daniela De Robert, presidente del VIC.

Potete rivedere il servizio da questa pagina della Rai.tv.

Continua..

Inside Carceri

Inside Carceri

Roma, 19 novembre: Presentazione del Rapporto "Senza dignità" e del webdoc "Inside carceri: inchiesta sulle carceri italiane"Lunedì 19 novembre 2012, alle ore 11, a Roma, presso la Sala Tobagi della Federazione nazionale stampa italiana, 

in Corso Vittorio Emanuele 349, Antigone presenta il IX Rapporto sulle condizioni di detenzione in Italia “Senza dignità” (Edizioni gruppo Abele, 2012). Verranno illustrati i dati del sovraffolla....

Continua..

Carceri italiane: malapena

Carceri italiane: malapena

Venerdì 13 gennaio nella puntata di Agorà (Rai 3) si è parlato di istituti di pena. Tra sovraffollamento, suicidi, amnistia, indulto e decreti legge si è affrontato lo scottante problema delle condizioni di vita dei detenuti nelle carceri italiane. Ne hanno discusso con Andrea Vianello: Davide Boni, presidente Consiglio regionale Lombardia; Mario Staderini dei Radicali italiani; Donato Capece, segretario generale del Sappe; Carlo Federico ....

Continua..

Vesti un carcerato povero!

Richiesta bizzarra, direte voi!

Ma in verità il carcere oltre al cibo non passa nulla e se non c’è una famiglia fuori che provvede, le persone in carcere non possono né vestirsi, né lavarsi!

I detenuti nelle nostre carceri sono oltre 69.000.

 

 

  • provengono da realtà diverse
  • per la grande maggioranza, però, vengono da contesti sociali critici, da situazioni di povertà, solitudine, violenza, emarginazione e, come “fuori”, anche “dentro”, la vita per loro è più dura!
  • sono accomunati dal destino di aver commesso degli errori nei confronti della società civile e di stare facendo un cammino, nella speranza di potersi, un giorno, reintegrare.


I volontari del VIC li sostengono in questa fase della loro vita, affiancandoli e accompagnandoli verso un fuori diverso da quello che li ha portati dentro. Il VIC li aiuta anche materialmente portando a chi ne è privo vestiario e prodotti per l’igiene personale.

Il recupero della “dignità” della persona passa anche attraverso la “banale” possibilità di riappropriarsi dei normali gesti quotidiani: lavarsi, vestirsi.

Sostieni anche tu questo cammino: la civiltà di una società si misura anche dalla cura che ciascuno ha verso il prossimo, anche quello che ci appare più lontano e forse più discutibile!


Scegli la modalità di sostegno

1. Kit abbigliamento 20 euro: tuta, scarpe da ginnastica

2. Kit biancheria 10 euro: mutande, canottiera, asciugamani

3. Kit per l’igiene personale 5 euro: sapone, shampoo, dentifricio, spazzolino

e versa l'importo sul conto bancario:

Banca PROSSIMA - Iban: IT24 I033 5901 6001 0000 0114 867
specificando nella causale "quota per la campagna Vesti un carcerato povero!".

Scarica la locandina e passa parola!

banner campagna Vesti un carcerato